La sua spiaggia della Costa Azzurra di fama mondiale è solo la punta di un iceberg ma, Nizza è molto di più. Una città ricca di musei, chiese e un patrimonio culturale all’altezza di qualsiasi appassionato di arte e storia.Ci sono anche un sacco di cose da fare a prescindere dalla propensione di spesa e livello di esperienza: dalle boutique di lusso e ai grandi magazzini che abbondano a Place Masséna.
Imperdibile il mercato dei fiori freschi di Cours Saleya. Ma risparmiando un po’ di energia dopo il tramonto potrete godervi anche la vita notturna della riviera di Nizza.

10 cose da fare e vedere a Nizza

  • Nizza e i suoi musei

Se decidete di visitare Nizza e la Costa Azzurra partendo dai suoi musei, vi consiglio di munirvi della French Riviera Pass da 24, 48 o 72 ore e che dà diritto a un ingresso gratuito al museo Chagall e in tutti i musei municipali. Il biglietto 48h individuale costa 38 €, quello da 72h giorni individuale 56 € e poi se si desidera la french riviera pass+trasporti per 48h il costo è di 46 € per persona!

Qui non mi dilungo in dettaglio sui musei ma vi elenco i miei “must to visit”

– Museo Chagall Il museo dedicato ai lavori del pittore ebreo bielorusso naturalizzato francese Marc Chagall
– Museo archeologico di Nizza, Cimiez e il sito Terra Amata: che raccoglie i reperti dell’antico paleolitico inferiore, scoperto da Mont Beron nel 1966;
– Museo Matisse che comprende 236 disegni, circa 70 sculture, pochi dipinti, qualche ceramica, molti bozzetti di scena.
– Museo di arte moderna e contemporanea,(Musée d’Art Moderne et d’Art Contemporain) opera degli architetti Yves Bayard ed Henri Vida, roccaforte moderna dell’arte che si basa su quattro torri in marmo grigio, tenute unite da passerelle trasparenti.

[Fonte Foto: Patrizia e Gabrio – fashionfortravel.com]

  • Shopping a place Massena

Il centro di Nizza è rappresentato da Place Massena è una delle più importanti piazze della città costruita a partire XVIII secolo. La pavimentazione è costituita da mattonelle bianche e grige, e sono presenti opere d’arte moderna dell’artista Jaume Plensa: da piedistalli metallici si ergono figure umane dalle grandi dimensioni che la sera si illuminano di colori vivaci.
La facciata in ocra rossa dalle imposte blu-verdi e i portici in stile torinese ospita al suo interno le Galeries Lafayette Nice dove è possibile sbizzarrirsi in compere e souvenir.
La piazza, insieme alla Promenade du Paillon – che conduce al MAMAC (Musée d’Art Moderne Art Con temporain) – segna il confine della città ottocentesca con la Vieille Ville.

place-massena-nizza-francia
Place Massena – Nizza
  • Cours Saleya e il mercato dei fiori

Cours Saleya nel ‘700 era luogo della passeggiata del’alta società e oggi è famosa come sede del
mercato dei fiori, il più noto tra i vari mercati di alimentari, antiquariato e hobbisti che animano questa la zona.
Il mercato dei fiori di Cours Saleya è stato classificato dal consiglio nazionale delle arti culinarie tra i mercatini di eccezione in Francia. Sotto i tendoni a righe, si trovano centinaia di fiori di ogni forma, colore e profumo. Se avete il pollice verde lasciatevi andare tra la bancarelle potreste incontrare gli espositori tra fioristi e orticoltori che vi potranno dare i loro consigli.
Aperto tutti i giorni dalle 6:00 alle 17:30 (tranne il lunedì e i pomeriggi delle domeniche e dei giorni festivi).

mercato-dei-fiori-nizza
Mercato dei Fiori – Nizza [Fonte Foto: Patrizia e Gabrio – fashionfortravel.com]
  • L’hotel Negresco

L’hotel Negresco si trova lungo la Promenade des Anglais e ha da poco festeggiato 100. Questo famoso monumento storico di Nizza e gioiello dell’ospitalità francese con il suo albergo di lusso è stato creato da Henri Negresco nel 1912 è visse diverse vite. Trasformato in Ospedale di Guerra durante il primo conflitto mondiale ebbe in seguito diversi utilizzi fino al 2003 quando venne edificio storico di interesse nazionale.
Il Negresco dispone di 117 camere e 24 suite decorate alla maniera di Luigi XIII all’arte moderna.
Molte stelle hanno passato la notte. Se si ha la possibilità di vivere questo sogno per una  notte perché non farlo!

hotel-negresco-nizza-francia
Hotel Negresco – Nizza
  • Il Giardino di Alberto 1° e la Ligne indeterminée

Passeggiando lungo Avenue de Verdun, oltre a perdervi tra le vetrine dei negozi vi troverete ad ammirare la scultura astratta astratta di Bernar Venet, un enorme arco in acciaio lunga 19 metri che si trova nell’elegante Jardin Albert 1er
In questo parco verso la metà di Luglio, presso il Théâtre de Verdure, si svolge il Nizza Jazz Festival da non perdere!

arc-de-115-5-grado-nizza-francia
La ligne indeterminée nel Jardin Albert 1er
  • Le Palais de Justice e Palais Lascaris

Se anche voi piace addentrarvi tra le vie di una città con il naso all’insù per ammirare edifici storici e palazzi allora passate Il Palazzo della Giustizia fu costruito in stile neoclassico alla fine del XIX secolo. Il Tribunale annesso occupa la Caserne Rusca, antiche caserme lungo la piazza.
Un altro palazzo da visitare è Palais Lascaris, situato nella parte vecchia della città di Nizza nelle
immediate vicinanze di numerosi edifici religiosi in stile Barocco, tra i quali la Cattedrale e o l’antica chiesa dei Gesuiti. Il Palazzo Lascaris rappresenta  una delle più affascinanti testimonianze di architettura civile in stile Barocco. Il palazzo venne costruito nel XVII secolo per la famiglia Ventimiglia-Lascaris e rimase di sua proprietà fino alla Rivoluzione Francese.

palais-de-justice-nizza-francia
Palazzo di Giustizia – Nizza
  • La Vieille Ville

Come avrete notato Nizza odierna è un concentrato di Belle Epoque e modernità. Ma il suo fascino lo mantiene nella città vecchia. Percorsa da stradine tortuose che sfociano in vivaci piazze barocche. Se il suo cuore è di sicuro Cours Saleya, la città vecchia custodisce numerosi edifici e chiese che risalgono soprattutto al periodo Barocco e tra le tante vi segnalano in particolare la chiesa di Sainte Réparate, dedicata alla patrona della città, e la chiesa di Saint Jacques. Ad est, la città vecchia si addossa alla Colline du Château (collina del castello), dove i gli antichi costruirono l’Acropoli e i Savoia la  fortezza, andata poi distrutta da Luigi XIV; infine ai suoi piedi si apre il porto , occupato da pescherecci e fiancheggiato da tipici caffè e ristoranti.

la-vieille-ville-nizza-francia
La città vecchia di Nizza [Fonte Foto: Gian Luca Sgaggero – viaggiaescopri.it]
  • Il quartiere arcobaleno di Lympia

Lympia è situato nella parte est del Porto di Nizza, oltre le sue abitazioni classiche su questa riva del porto si trova l’antico Penitenziario, un piccolo edificio sormontato di una torretta con un orologio. Costruito all’inizio del XIX secolo, accoglieva i condannati alle “galere” costretti ai lavori forzati. Sebbene soppresse dalla metà del XVIII secolo, le galere designavano comunque questo tipo di pena, e la parola ha conservato, per un nizzardo, il senso di “prigione”.
Il quartiere rivive oggi diventando l’epicentro della comunità gay. Il quartiere, infatti ora è conosciuto come “Il piccolo Marais Nizza” (in allusione alla zona gay di Parigi) trasformato in un luogo cosmopolita. Non manca nulla consacrato con il Centro LGBT (lesbiche-gay-bi-Trans) Riviera, inaugurato nel maggio 2011 da Christian Estrosi (presidente della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra). Un vero e proprio coinvolgimento delle autorità pubbliche a rendere capitale della Riviera una destinazione “gay friendly”.
Un luogo festoso e accogliente pieno di tolleranza e rispetto.

port-lympia-nizza-francia
Port Lympia – Nizza [Fonte Foto: Patrizia e Gabrio – fashionfortravel.com]
  • Il Casino di Nizza

Se invece si vuole andare sul classico allora ecco la serata che fa per voi, tra lusso e gioco. Tra i motivi d’attrazione offerti dalla città della Costa Azzurra ci sono sicuramente i casinò: lussuosi, appariscenti ma anche raffinati, famosi in tutto il mondo e più volte scelti come location per film. Ecco i due più famosi casinò di Nizza che si trovano su la Promenade des Anglais.

Casinò Barrière Nice Le Ruhl. Vanta al suo interno un piano con oltre 80 slot-machine. Il casinò è aperto dalla domenica al venerdì (fino alle quattro del mattino) e fino alle cinque il sabato e la domenica. Per assistere a spettacoli esiste anche il Cabaret du Casino Ruhl,

Casinò Du Palais de la Mèditerranèe – “fratello minore” Ruhl, questo casinò conta oltre 200 slot-machine e sale con diversi tavoli per il blackjack, poker e molto altro. È aperto dal lunedì al venerdì fino alle tre, e sabato e domenica fino alle quattro.

Vi ricordo che un abbigliamento appropriato è obbligatorio per accedere ai casinò (niente jeans o bermuda, quasi d’obbligo la giacca, anche senza cravatta).

  • Baie des Anges e le spiagge di Nizza

Infine ma non ultimo vi parlo dello spettacolo della natura con la Baie des Anges che copre nove chilometri di litorale, dall’aeroporto alla Pointe des Ponchettes.
Nizza vanta una quindicina di spiagge che perlopiù hanno nomi esotici come Florida, Bombou, Maimi e sono delimitate dai grandi alberghi costruiti soprattutto lungo la Promenades des Anglais, la celebre passeggiata ornata di palme che ha costituito nell’immaginario di passerella di mondanità della città e dell’intera Costa Azzurra.

baie des anges nizza francia
Veduta della Baie des Anges – Nizza [Fonte Foto: Gian Luca Sgaggero – viaggiaescopri.it]

Per maggiori info su eventi e attrazioni vi consiglio di visitare: nicetourisme.com

Come arrivare a Nizza

– In auto 
L’autostrada A8 è il modo più semplice per accedere a Nizza o da ovest (Cannes, Aix-en-Provence ) o dall’ Italia. Da ovest prendete l’uscita 50 e seguite le indicazioni per la Promenade des Anglais, la
strada che fiancheggia il mare. Venendo da est prendere l’uscita 55 e seguire le indicazioni Centro Nice. Esiste un comodo parcheggio all’aeroporto Nizza dove poter lasciar l’auto e muoversi in città con i mezzi pubblici.
-In treno
Nizza è ben collegata al resto della Francia attraverso la rete ferroviaria SNCF. Il treno veloce
TGV diretto da Parigi a Nizza di circa 6 ore Il treno si ferma a Nizza presso la stazione centrale “Gare Nice Ville” Trenitalia collega Nizza a Milano, Genova, Roma e Venezia
-In aereo
L’Aeroporto di Nizza è uno dei più attivi in Francia e ha frequenti voli giornalieri per diverse città
europee e non solo. Si trova all’estremità occidentale di Nizza
Il modo migliore e più affidabile per arrivare dall’aeroporto al centro di Nizza o alla stazione
ferroviaria di Nice Ville e il bus navetta dell’aeroporto. Quindi è possibile lasciare l’auto al parcheggio aeroporto Nizza  e prendere l’autobus 98 o il 99 per scoprire in centro città.
Alcuni hotel offrono i bus navetta per l’aeroporto (informatevi prima con l’albergo).
-In nave
Nizza ha rotte dei traghetti diretti de e per la Corsica (Ajaccio, Bastia, Calvi e Ile Rousse).

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...