Domenica 18 giugno 2017 si celebra la prima giornata nazionale dedicata ai piccoli musei, istituita dall’associazione nazionale Piccoli Musei (APM).

Dal 2007 APM promuove una nuova cultura gestionale delle piccole realtà museali, che sia in grado di valorizzare le specificità, lo stretto legame con il territorio e la comunità e la capacità di offrire accoglienza ed esperienze originali ai visitatori.

Il dono come segno di accoglienza

Obiettivo della giornata nazionale è quello di “donarsi” ai visitatori, far conoscere la storia raccontata nel proprio museo, il suo ruolo e le specificità, cercando allo stesso tempo di attirare l’attenzione delle istituzioni, dei residenti e dei nuovi visitatori.
Intorno al tema del dono è costruita l’iniziativa, che fa proprio lo slogan promosso dall’Associazione Piccoli Musei, “il cuore dei piccoli musei sono le persone”.
Ogni museo partecipante alla giornata ha pensato un piccolo gesto, un semplice dono in grado di creare relazioni e accoglienza

La prima Giornata Nazionale dei Piccoli Musei sta mostrando qualcosa di nuovo e di diverso: la voglia di sperimentare nuovi modelli di rete, di mettersi assieme per fare quello che da soli si fatica a realizzare: dalla gestione e promozione di un itinerario, alla creazione di proposte di visita fuori dall’ordinario.

Quali poter visitare in Piemonte?

Sul sito dell’ Associazione piccoli musei trovate la mappa con i dettagli e riferimenti dei musei partecipanti.
Anche in Piemonte hanno aderito diverse realtà, dalla Pinacoteca di Chiomonte al Villaggio Leumann di Collegno, passando dal Museo del giocattolo antico ad Andezeno al Studio Museo del pittore Pellizza da Volpedo. A voi la scelta!

Ricordo che per questo progetto noi invasori e ambassador delle Invasioni Digitali abbiamo cercato di dare il nostro contributo e collaborazione (sul sito invasionidigitali.it  potrete anche trovare presto organizzati dai Piccoli Musei e le invasioni programmate).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...