Tag

turismo accessibile

Browsing

Nasce il “To-handbike”, l’evoluzione del Bike Sharing servizio di bike sharing dedicato ai disabili

A Torino a breve inizierà il servizio di noleggio di handbike, ovvero le biciclette sulle quali la pedalata avviene sfruttando la forza delle braccia. Promosso da Aips e Bicincittà

Dopo “To-Bike”,  il bike Bike sharing per disabili sharing torinese,  presto partirà il servizio di noleggio biciclette HandBike grazie ad un accordo fortemente voluto da Angelo Catanzaro, presidente dell’Associazione italiana paralisi spastica (Aips onlus).

Cosa è [To]Bike

[To]Bike è una realtà consolidata di mobilità sostenibile in città, attiva ormai da 4 anni con 22 mila abbonamenti annui e 120 postazioni di noleggio dislocate in tutta l’area metropolitana di Torino. Tutte le informazioni per abbonamenti e stazioni le si possono trovare al sito www.tobike.it

E se Torino diventasse la prima città europea a sperimentare un servizio di bike sharing accessibile ai disabili e alle persone con difficoltà di deambulazione?

Quando sarà attivo?

6 mesi di sperimentazione (a partire dal prossimo 8 giugno) e un altro periodo di perfezionamento, per rendere il servizio operativo per la primavera del 2016, questi i tempi secondo Secondo Gianluca Pin di Bicincittà.

I modelli disponibili al momento sono 2, uno costruito come un blocco unico, ha la seggiola attaccata al manubrio, l’altro fruibile a tutti per far provare l’esperienza dell’handbike. Il secondo prototipo prevede inoltre la possibilità di agganciare la parte anteriore a ogni tipo di sedia a ruote in circolazione.

Il video Turin HandBike

Un bel video che spiega il progetto To-HandBike

app To Bike

Vi ricordo che è scaricabile sia con Android che con iOS l’applicazione dove restare aggiornati sulle stazioni più vicine con bici disponibili

In conclusione, spero che questa bella iniziativa sia accolta favorevolmente da tutta la cittadinanza come segno di civiltà e inclusione sociale per una mobilità sostenibile per tutti.

Italia

Oggi vi parlo di come accessibilità e sostenibilità economica nel turismo siano non solo possibili ma già applicati.

Quando parliamo di coupon siamo abituati a quei deals che ci intasano la casella di posta senza profilazione né fidelizzazione del cliente! Invece qui vorrei tornare sul tema dell’ Accoglienza 2.0 unita questa volta, all’ospitalità tipica della riviera romagnola.

Pin It