Marketing e Turismi

Turismo sostenibile e Hotel Green Marketing

Pinterest LinkedIn Tumblr

Green Hotel: cosa vuol dire essere eco-friendly e comprendere l’economia circolare

In passato ho già parlato dei benfici di una corretta gestione ambientale in hotel.

Infatti pensare a una corretta e costante gestione della propria struttura alberghiera in un’ottica sostenibile è passo avanti per vivere e lavorare in linea con il turismo lento . 

Hotel ed economia circolare: dalla riqualificazione energetica al comfort

L’aumento del turismo esperienziale senza dimentiare al comfort, le agevolazioni mirate alla riqualificazione del patrimonio alberghiero e l’attenzione verso l’economia circolare con pratiche ecologiche e sostenibili.

Questi sono temi sempre più collegati per dare un’offerta adeguata in linea con un turismo lento e a contatto con l’ambiente.

Il riposizionamento strategico del sistema turistico e degli immobili dedicati all’accoglienza è importante per affrontare in modo sinergico la sfida della rigenerazione nel mondo legato agli hotel.

Il mondo dell’hospitality è alla ricerca di nuovi parametri, di idee, di soluzioni capaci di far riposizionare gli immobili, creando valore e comunicandolo.

La sfida: Accogliere le richieste dei nuovi mercati e ricercare un’identità capace di comunicare prodotti autentici, offrendo spazi che raccontino storie irripetibili che i clienti potranno narrare al loro rientro.

Se nel mio articolo Buone pratiche e certificazioni alberghiere ho fatto una panoramica su quali fossero i primi passi per essere attenti verso le tematiche ambientali e vediamo che esistono molti modi per risparmiare acqua, energia e ridurre i rifiuti.

I vantaggi economoci del green marketing

Vediamo brevemente come tutte queste pratiche si possono tradurre in risparmio di denaro!

  • Pianificare la lotta agli sprechi in albergo

Che il vostro albergo sia “verde” certificato o meno, una pianificazione strategica con attuazione di politiche di contenimento dei costi delle utenze (energia elettrica/gas/acqua/rifiuti/telefonia) porta vantaggi anche per il Revenue Management.

Bisogna partire dalla lotta agli sprechi in albergo osservando metodi e tecniche di sostenibilità con l’obiettivo di ottenere un vantaggio economico immediato ma, soprattutto, durevole nel tempo.

Con una corretta gestione ambientale dell’attività alberghiera si ottiene il vantaggio di ridurre e ottimizzare alcuni costi, ottenendo risparmi talvolta significativi.

Quindi ogni direttore dovrebbe essere a conoscenza di quali siano le caratteristiche ambientali ed energetiche della propria struttura in modo da conoscere quali siano i settori su cui orientare gli interventi per favorire il taglio dei costi e la lotta agli sprechi.

  • Diagnosi energetica

Per fare una corretta diagnosi energetica negli alberghi vanno analizzate alcune fra le seguenti aree di intervento:

  1. la razionalizzazione dei flussi energetici significativi (Energia elettrica, Energia termica, Consumi idrici)
  2. il recupero delle energie disperse e la riduzione dei costi “fissi”;
  3. l’individuazione di appropriate tecnologie “energy-saving”
  4. l’ottimizzazione dei contratti di fornitura energetica.

La diagnosi energetica è un’attività di controllo che ha lo scopo l’individuazione preliminare delle opportunità per le quali si può minimizzare l’esborso di denaro.

  • Consulta il portale dedicato alle detrazioni fiscali per il risparmio energetico 

Attraverso l’attuazione di comportamenti virtuosi e un impegni nel risparmio energetico si può scoprire anche avere un notevole risparmio

Il sito dell’ENEA, Ente Nazionale per le Energie Alternative, offre la possibilità di consultare e scaricare molti opuscoli sulle tecnologie efficienti e virtuose per uno sviluppo sostenibile.

Oppure vi consiglio la lettura dei rapportoidel progetto Egadi di ENEA per la Sostenibilità del Turismo,  che illustra che lo sviluppo del turismo basandosi su criteri di sostenibilità e rispetto dell’ambiente.

  • Consulta il sito dell’Unione Europea

L’Unione Europea ha inoltre delineato gli interventi necessari ad incidere sugli attuali modelli di erogazione del servizio e consumo, sottolineando la necessità di stimolare e premiare l’innovazione gestionale ed organizzativa “Strategia sullo Sviluppo Sostenibile dell’U.E.”.

In Europa appunto, possiamo prendere spunto dal Progetto Pilota Danese sugli Alberghi HO.RES.TA (Association of Hotel, Restaurant, and Tourism Industry in Denmark). L’HORESTA, l’associazione che raggruppa gli Hotel, i Ristoranti e gli operatori turistici, ha lanciato assieme all’Agenzia per l’energia Danese la prima campagna per la riduzione dei consumi energetici e l’obiettivo che si è proposta è quello di poter ridurre i consumi del 10% in 4 anni.

  • Formazione, coinvolgimento e sensibilizzazione del personale

Un ultimo consiglio, perché i vostri sforzi siano efficaci, è necessario un’adeguata formazione del personale. Tutti gli interventi finalizzati al risparmio di risorse devono prevedere il totale coinvolgimento e sensibilizzazione del personale che opera nell’albergo.

Nel caso Vi abbia incuriosito e siate alla ricerca di maggiori informazioni, non esitate a contattarmi.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Author

Consulente di promozione e comunicazione digitale applicata al turismo e alla cultura. Amo viaggiare, parlare di turismo lento facendo marketing territoriale e turistico. www.silviabadriotto.it

Write A Comment

Pin It