Turismo Lento, libri e …

Terminato il Salone del Libro di Torino ecco la mia scelta di 4 Libri sul Turismo Lento per riscoprire natura, cultura e sostenibilità del territorio

Invasioni Digitali in Piemonte 2016Lo dico spesso e mi ripeto, si può viaggiare senza partire, e la lettura è il miglior modo per farlo. Chi mi conosce sa che amo conoscere mete insolite, non di massa e spesso più interessanti di altre.

La lentezza del viaggio sta nell’assaporare e immergersi nei luoghi visitati e se non si conosce il proprio territorio come si fa immaginare di scoprirne altri. Per questo credo fortemente e curo progetti diversi a livello locale oltre al mio impegno con le Invasioni Digitali.

 

Maggio oltre a essere il mese delle rose (e della Madonna per i cattolici) per i Torinesi e gli amanti della lettura è sinonimo di Salone del Libro

Ecco 4 libri che incarnano lo spirito del turismo lento e sostenibile

Questa mia scelta raccoglie libri con proposte per chi è stufo delle solite vacanze, vuole accostarsi in modo diverso al viaggio, alla natura, alle culture locali.

  • Viaggi Naturali di Andrea Ferraretto – @andreacritico
    É bello leggere un libro di una persona che conosci con cui condividi passioni e viaggi. Quindi vi consiglio a cuore aperto questo libro che mi toglie le parole di bocca su luoghi che conosco e mi fa venir voglia di visitare quelli sconosciuti.
    Osservare il paesaggio attraverso il finestrino di un treno o passeggiando per boschi per riconoscere i tratti unici che rendono il nostro paese un luogo straordinariamente affascinante. Del libro mi ha colpito anche la scelta grafica e di formattazione. Immagini di Massimo Paradiso disegnate a pastello e appunti fatti non da un turista superficiale ma da chi ama e vuol farti amare paesaggi, parchi e città. www.viagginaturali.it

 

  • Social Trekking di Alessandro Vergari – @vergarialess
    Con Alessandro e Walden Viaggi ci conoscevamo solo virtualmente via social fin quando non partecipai al loro #socialtrekking a Torino nel 2014. Questo libro raccoglie 36 proposte di turismo dei sentieri, delle emozioni, dell’incontro, per camminare insieme e fare rete in Italia e all’estero. Viaggi immersi nella natura e vivere in modo più autentico i luoghi di vacanza, fermandosi a conoscere chi li abita. www.socialtrekking.it

  • Vento di Paolo Pileri  – @VentoPoliMI
    Il territorio attraverso il cicloturismo da Torino a Venezia. Il progetto Ven.To si racconta in una storia su due ruote lunga cinque anni e 679km alla scoperta del paesaggio. Scritto in doppia lingua (Italiano e Inglese), questo non è solo un insieme di paesaggi racchiusi da un comune denominatore, il fiume Po, ma il racconto di un progetto concreto e di un cambiamento culturale. Il ritorno ad un po’ di lentezza grazie alla bicicletta, per osservare luoghi e paesaggi che con altri mezzi sfuggono alle nostre emozioni. Tutto questo ha delle ricadute economiche e non solo turistiche per comunità locali dove il tratto di ciclovia viene attraversata prendendo a modello altre nazioni come Germania e Svezia e unendosi alla esistente Eurovelo www.progetto.vento.polimi.it
  • Borghi Alpini. Perché il ritorno alla Montagna è possibile di UNCEM Piemonte  – @UncemPiemonte
    200 pagine dove emergono le esperienze di Comuni montani e professionisti che stanno lavorando al recupero. Ma anche storie di “chi è tornato” a vivere e a fare impresa nelle Terre Alte. L’Uncem – Unione Nazionale Comuni, Comunità ed Enti montani ci porta in viaggio per otto borghi alpini con un percorso da compiere grazie alle schede realizzate dall’Istituto di Architettura montana del Politecnico di Torino. Le otto borgate dei Comuni piemontesi sono prese in esame come studi di fattibilità sul recupero e sui possibili reinsediamenti, grazie a investimenti sia pubblici che di privati. Credendo che il turismo sostenibile e gli alberghi diffusi siano un’ottima possibilità in luoghi dive però la quotidianità e i servizi minimi vengano garantiti ai locali.
    www.uncem.piemonte.it –  Scaricabile gratuitamente qui

Acquista qui i libri di cui ti ho parlato:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...