Oggi vi parlo di come accessibilità e sostenibilità economica nel turismo siano non solo possibili ma già applicati.

Quando parliamo di coupon siamo abituati a quei  deals che ci intasano la casella di posta senza profilazione né fidelizzazione del  cliente! Invece qui vorrei tornare  sul tema dell’ Accoglienza 2.0 unita questa volta, all’ospitalità tipica della riviera romagnola.

La cura e l’attenzione al prossimo 

Per  le persone con disabilità, sia fisiche che mentali, e i loro cari è molto più difficile passare un week end fuori  casa ed organizzarsi una vacanza.

Navigando sul portale Info-Alberghi della riviera romagnola ho notato che è possibile trovare più di 60 strutture ed appartamenti, di diverse categorie, in grado di ospitare ed accogliere tutti a 360°.

Infatti cliccando sulle schede hotel della sezione hotelperdisabili si trovano i dettagli necessari per soddisfare bisogni ed esigenze particolari.

La continua ricerca dell’abbattimento di barriere, sia visibili (architettoniche) che mentali e culturali consente a tutti di fruire una vacanza più agevole.

Perché accessibilità è sinonimo di ospitalità per  tutti: famiglie con bambini piccoli, anziani e persone celiache o con intolleranze alimentari.

A tal proposito ecco l’ultimo video di Italia.it dove inclusione sociale ed accoglienza turistica sono espressi in modo chiaro e pulito.

 

Tempo di crisi: risparmia con i buoni sconto

Gli albergatori romagnoli si stanno mostrando attenti non solo al turismo accessibile ma anche a quello sostenibile economicamente!

Infatti dato il periodo di sofferenza economica causata un po’ dalla crisi globale, un po’ dalla sconsiderata guerra al ribasso dei prezzi  di varia natura (OLTA e Deals Couponing) è stata pensata una soluzione tanto semplice quanto dimenticata dagli operatori: i buoni sconto diretti.

Per risparmiare sulle vacanze in tempo,  basta visualizzare su info-alberghi.com le strutture e scaricare i coupon, a tariffe vantaggiose ed in periodi segnalati, soprattutto, direttamente ed autonomamente dagli albergatori.

Ciò consente di garantire buoni standard di qualità ed accoglienza turistica dando comunque diritto a uno sconto sul soggiorno, valido nel periodo indicato e cumulabile con le altre offerte previste dall’hotel.

Quindi il meccanismo è molto semplice, simile a quello che facciamo al supermarket. Si risparmia cercando sul portale l’hotel in riviera che soddisfa le proprie esigenze usufruendo pure di uno sconto!

Grazie al contatto diretto con l’albergatore si possono personalizzare i propri soggiorni rafforzando il rapporto fiducia, senza intermediari.

Non scordiamoci che l’utilizzo del buono sconto in bassa stagione rafforza le strategie di revenue management per l’albergatore, mantenendolo attivo e funzionale tutto l’anno diminuendo l’invenduto.

Conclusioni

Sostenibilità (economica) ed accessibilità sono due aggettivi molto utilizzati ultimamente nel turismo ma, solo quando ben studiati e realmente attuati in offerte valide ed intelligenti hanno applicazione.

Perché non approfittarne allora? 😉

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...