La birra artigianale e il territorio: 10 birre assaporate nel mio viaggio del 2015

La birra si abbina all’idea del viaggio.
In tutti i paesi c’è sempre una birra da scoprire, la birra locale è una costante universale,
per l’intima soddisfazione di degustarla alla fine della giornata.

(L’amour sans le faire di Serge Joncour)


 Per salutare il 2015 ecco il mio omaggio alla birra artigianale, descrivendo quelle assaggiate durante i miei viaggi in quest’anno. Ho scelto le 10 che maggiormente mi sono rimaste nel cuore per ciò che mi ricordano, oltre che per il loro gusto!

A prescindere dalle mie scelte, del tutto personali, da tutti i posti che vi racconterò emerge un forte legame col territorio. Infatti sono certa che essere legati alla propria terra sia essenziale per la produzione di eccellenze come le birre artigianali. Ingredienti selezionati e controllati con cura maniacale e competenza si uniscono all’esperienza dei titolari.

10. Birrificio Montaldo di Pietramontecorvino – Fg – Puglia
Nel cuore dei Monti Dauni si trova Pietramontecorvino, uno dei borghi più belli d’Italia, conosciuto qualche anno fa grazie alla dedizione di Antonella e Saverio del GAL Meridaunia e di Daniele e Arturo nella gestione dell’ IRFIP con cui ho avuto il piacere di collaborare.
Tornando alla birra, ho avuto la possibilità di conoscerla grazie Antonio e Rosalia titolari della pizzeria e affittacamere dove ho soggiornato. Ottima con la pizza!

9.   Birrificio Stavio di Roma – Lazio

Durante una delle mie trasferte a Roma questa primavera son stata da Stavio, ho assaggiato sia la birra di produzione propria che il cibo nel loro locale rustico ed accogliente.

8.   La birra artigianale dalla Saraghina di Rimini – Emilia Romagna

Nelle serate post TTG / TBDI l’unica cosa che si vuol fare è rilassarsi con amici e colleghi mangiando e bevendo bene. Dalla Saraghina si può! Il prodotti del territorio uniti alla tipica accoglienza romagnola.

7.   La birra BIO Ribella – Patrimonio – Corsica – Francia

Il mio tour in Corsica con il progetto CorsicaVivilaAdesso si è svolto all’insegna della scoperta delle persone che rendono un territorio unico e le sue eccellenze del territorio più rurale come vini, salumi e birre artigianali. Se tutti conoscono la Pietra (un misto di malto e di farina di castagna) quasi nessuno conosce la birra BIO Ribella.
In un ambiente bucolico si trova Auberge ferme Libertalia a Patrimonio dove scoprire le birre di di MAESTRACCI Pierre-François. Veramente consigliato!

6.  Le Officine Ferroviarie – Torino – Piemonte

Luogo ricavato, come dice in nome, dalle vecchie officine ferroviarie di Porta Nuova a Torino. Questo birrificio mi ha colpito per l’originalità degli arredi, la buona birra e per il locale nel seminterrato dove poter ancora ascoltare concerti live.

5.  Birra San Michele – Sant’Ambrogio di Torino – Piemonte 

Il birrificio San Michele è situato in un antico  edificio del 1860 immerso nel verde ai piedi del monte Pirchiriano dove si trova l’omonima Sacra di San Michele,  simbolo della Regione Piemonte.
Ottime birre dai nomi delle più importanti opere liriche: Aida, Butterfly, Carmen, Norma, Tosca, Turandot, Valchiria

Birra artigianale San Michele

 

4.  Birrificio Parsifal – San Raffaele – Torino – Piemonte 

 Siamo tentati a visitare luoghi lontani per poi scoprire di non conoscere quelli dietro casa. E’ quello che è successo questa estate durante il di #sovraexposizione a Chivasso e dintorni.
Parsifal è il cavaliere della tavola rotonda che legò la sua vita al mito del Graal. Proprio la conoscenza delle materie prime e la grande attenzione posta per la sostenibilità ambientale dei processi produttivi rendono questa birra speciale.

Per combattere il caldo ci voleva un aperitivo a base di birra #sovraexposizione

Posted by Silvia Badriotto on Domenica 5 luglio 2015

3.  Birra Pasturana –  Pasturana –  Alessandria – Piemonte 

Un microbirrificio nel Distretto del Novese conosciuti grazie a Barbara, a marzo all’incontro presso  la Città del Gusto – Gambero Rosso – con i produttori del Novese (tra cui l’amico Roberto di Vallenostra) e rincontrato durante Dolci Terre a Novi nel week end dell’Immacolata.
Oltre alla classiche birre mi hanno conquistata la birra bionda aromatizzata con mosto di Cortese di Gavi, la birra arricchita con le vinacce di moscato passito di Strevi (fornite dalla ditta Bragagnolo Vini Passiti) e Minotauro, Birra molto scura dal gusto “torrefatto”.

Birra Pasturana Distretto del Novese

2.  Birrificio Kauss – Piasco – Cuneo – Piemonte 

La bionda, la rossa e la doppio malto. Nomi semplici per birre originali e piene di carattere.

Abbiamo conosciuto Luigi al “To Beer” la nuova birreria sulla salita verso il castello a Saluzzo, accompagnati dalle ragazze delle Valli del Monviso ma visitato il loro birrificio di Piasco la settimana dopo, a seguito della scoperta del museo dell’Arpa.

Il nostro tour nelle Valli del Monviso è terminato a #Saluzzo alla scoperta della birra artigianale Kauss. Luigi ci ha…

Pubblicato da Silvia Badriotto su Sabato 5 dicembre 2015

1.  Birra Aleghe – Val Sangone (Coazze/Giaveno) – Torino –  Piemonte 

Infine non potevo non parlare della Val Sangone (sapete come mi sta a cuore con #aboutvalsangone). La birra Aleghe del birrificio di Coazze unisce la passione di Roby ed Enzo con materie prime scelte e l’acqua di montagna.

Oltre alle classiche birre abbiamo deciso di acquistare le birre speciali per i cesti natalizi:

  • Geneplu con il genepy ,
  • la Brusatà alle castagne,
  • Whizen con lo zenzero,
  • Avìa con il miele,
  • la Festassa la birra di Natale.

Una foto pubblicata da Lucas Casile (@dark_lukas) in data:

Una foto pubblicata da About Val Sangone (@aboutvalsangone) in data:

Nel sito microbirrifici.org potrai infine scoprire il birrificio artigianale più vicino a casa tua tra le oltre 1000 da loro mappati.

Vi auguro un sereno anno nuovo e vi lascio con detto piemontese:

Mei ciuch che malavi!

Birrificio Parsifal 2

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...