Marketing e Turismi

#findyourway: corporate storytelling e buone pratiche in un corso

Pinterest LinkedIn Tumblr

In una buona compagnia le storie si raccontano meglio e  ho avuto il piacere di partecipare al corso di corporate storytelling organizzato da due mie amiche: Patrizia Soffiati (@pitizeta) e Simona Pozzi (@Simo2)
corso storytelling findyourway

 

Da Telling Stories a #findyourway.
Dall’e-book a alla formazionetelling-stories-ebook-storytelling

Iniziamo dalla mia storia.
Un gruppo di giovani e volenterosi professionisti della comunicazione web e scrittura creativa si incontrò la prima volta nel 2012 al  centro di co-working Lab121 ad Alessandria, un luogo nato per sentirsi meno soli nella giungla dei free lance; per unire idee, progetti ed essere più sostenibili.

Ma torniamo a noi. Uniti per frequentare dei corsi professionali tra cui quello di storytelling, ci siamo accorti di aver molto in comune e che le nostre varie esperienze fuse in sinergia avrebbero potuto dare slancio verso la conoscenza del perché il marketing narrativo e il corporate storytelling è diventato così importante ai tempi del web 2.0 e delle valanghe di informazioni a cui siamo giornalmente bombardati.

Con un parto non semplice, abbiamo* affrontato l’avventura di creare il nostro e-book Telling Stories – Buone prassi e interpretazione di marketing narrativo di cui vi ho già parlato in altre occasioni.

[* Ecco il team al completo:  Autori: Silvia Badriotto, Massimo Benedetti, Stefania Burra, Alessandro Dattilo, Simonetta Pozzi, Patrizia Soffiati Progetto grafico a cura di Maurizio Brandolini]

Chi si ferma è perduto, e anche se non più unito ognuno di noi continua nel nostro quotidiano nel far crescere la consapevolezza che ognuno ha una storia da raccontare e che il brand migliore per il nostro successo siamo noi stessi

Team Telling Stories
Eccoci siamo 4 del gruppo Telling Stories!

 

Ecco perché in un week end Patrizia e Simonetta decisero di continuare, aprendo dapprima la 1° community sullo Storytelling in Italia su Google Plus e poi seguendo il percorso di formazione alle PMI sul corporate storytelling.

Logo corso Storytelling ITAQuindi, seguite la community su Google Plus Storytelling Ita. Oltre a rimanere in costante aggiornamento sui temi legati al corporate storytelling, la community (composta ora da con circa 200 iscritti) è un valido luogo di confronto e crescita professionale.
 Se siete interessati a sapere informazioni sul prossimo corso organizzato dalla Pat e la Simo, vi consiglio di visitare il sito dedicato.

 Cosa si può imparare a Find your way

Non voglio descrivervi il corso perché credo che ognuno debba viverlo e metabolizzarlo singolarmente. Posso dirvi che pur avendo già delle nozioni sullo storytelling e conoscendo gli strumenti è sempre utile confrontarsi e migliorare insieme. Le strategie di marketing narrativo per quanto possano sembrare naturali sono invece molto studiate e costruite, quindi un buon ripasso non fa mai male a nessuno.

Cosa mi è piaciuto al Find your way

Conoscere facce nuove e ritrovare volti amici, apprende i valori di un’azienda dalla loro storia e scoprire tanti giovani talenti che hanno voglia di mettersi in gioco con nuove start up.

Cerca #findyourway215 su tagboard

Come già detto, non voglio descrivere il corso, e per scoprire cosa abbiamo vissuto e le nostre esperienze vi suggerisco di cercare l’hashtag della giornata (#findyourway215) su tagboard o leggervi lo storify di Simona

findyourway215 tagboard

3 applicazioni per scoprire i Mercatini di Natale
Mercatini di Natale

La magia del Natale inizia con i mercatini. Ho provato alcune applicazioni per facilitare la vostra ricerca fra i mercatini di Read more

Web 2.0 e Social Media: Il Trentino in fermento

Il Trentino crea dipendenza Ecco gli eventi e le iniziative web e social in una destinazione che non smette d'innovarsi. Read more

Pronti per il #meetETL? E Tourism Lab si sta avvicinando
#meetETL

A Levico Terme (Tn) per l'anteprima di #etourismlab13 con #meetETL Un tour di scoperta con blogger e professionisti del web Read more

La Sacra di San Michele, simbolo del Piemonte, candidata a Patrimonio Unesco

La Sacra di San Michele candidata a Patrimonio Unesco L'abbazia benedettina simbolo del Piemonte potrebbe diventare patrimonio dell'umanità. Dopo la Read more

Author

Consulente di comunicazione e promozione e digitale applicata al turismo e alla cultura. Amo viaggiare, parlare di turismo lento facendo marketing territoriale e turistico. www.silviabadriotto.it

Write A Comment

Pin It