Delle #invasionidigitali se n’è parlato tanto e da molti ma la cosa a cui non bastano le parole, è il valore umano della cooperazione e collaborazione  spontanea che una rete di professionisti e amanti del territorio han saputo creare. Le Invasioni Digitali, la bella idea lanciata da Fabrizio Todisco, hanno saputo riassumere in poche settimane la voglia voler cambiare le cose. #liberiamolacultura

Video ufficiale #Invasioni Digitali – Liberiamo la Cultura from Manuele Sacchi on Vimeo.

La  mia esperienza personale : #invasionedigusto al Museo del Gusto

Follow Invasioni Digitali Museo del Gusto Frossasco on Pinterest

 

Nella mia tesi di master in “Tourism & Hotel Web Marketing”  dove ho pensato un progetto di web destination marketing “#aboutvalsangone Un esempio di come poter promuovere l’offerta e il recupero socio-economico nei piccoli territori e centri minori tramite il turismo e web” ho voluto menzionare come case history le invasioni digitali.

 

Qui di seguito un’estratto dove ho raccontato la mia esperienza diretta con questo progetto dove ho organizzato l’invasione al Mueso del Gusto di Frossasco (To)

[… Ho avuto l’occasione di partecipare attivamente al progetto Invasioni Digitali organizzando l’invasione sabato 27 aprile 2013 presso il Museo del Gusto di Frossasco.

Il museo di trova vicino alla Val Sangone e fa parte del circuito museale Abbonamento Musei di Torino e la Torino+Piemonte Card  di Turismo Torino e collabora attivamente con Giaveno per un progetto di valorizzazione del Pinerolese chiamato “Cammini di Libertà”.

Sono stata molto fiera e felice della mia #invasionedigusto perché in una giornata ho potuto far conoscere il mio territorio e le sue eccellenze gastronomiche. Oltre al Museo infatti, ho dedicato con piacere l’intera giornata all’invasione organizzando dei pre e post visita golosi. Abbiamo fatto colazione in una caffetteria storica di Pinerolo, Galup, marchio storico che ha creato il tipico panettone basso piemontese. A pranzo l’invasione è continuata presso Eataly di Pinerolo per terminare con la visita all’azienda di prodotti tipici e liquori di montagna Albergian.

Il bello è stato vedere tanti amici (reali e virtuali) incontrati  grazie a questa iniziativa e sensibilizzati  a visitare le proprie bellezze in modo sostenibile, prima di prendere e partire ad ogni costo per conoscere qualcosa di nuovo. Concludo con la frase della mia amica Federica (@TraveltoTaste)  che ha scritto sul suo blog in occasione dell’invasione:

“Uno di quei posti che, nonostante lo avessi sotto casa, mi si è rivelato come un tesoro nascosto”.

Il nostro territorio è pieno di luoghi da invadere, l’importante starà nel riuscirlo a comunicare sia off che online. … ]

 La rete unisce idee, passioni ma soprattutto persone!

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...